Seravezza

L’area di Seravezza, come tutta la Versilia, era già abitata in epoca romana. Tracce di insediamenti risalenti a 40.000 anni fa si trovano nelle Alpi Apuane. Il luogo viene menzionato per la prima volta nel 1040. Il nome non proviene dai fiumi Serra e Vezza, come comunemente creduto, ma indica una fondazione lombarda (VIII secolo).

Nel XVI Seravezza appartiene a Pietrasanta e si sviluppa parallelamente all’industria del marmo, che plasma sempre più l’intera regione.

Il paese, attraversato dalla Linea Gotica per 9 lunghi mesi, fu gravemente distrutto durante la seconda guerra mondiale.

Oggi il comune di Seravezza con i suoi 12.585 abitanti inlcude Seravezza, Azzano, Basati, Cerreta San Nicola, Cerreta Sant’Antonio, Corvaia, Fabbiano, Giustagnana, Minazzana, Pozzi, Querceta, Riomagno, Ripa e Ruosina.

Attrazioni

  • Chiesa dei Santi Lorenzo e Barbara (inizio della costruzione nel 1422),
  • Pieve di San Martino alla Cappella, costruita dall’XI al XII secolo secolo vicino ad Azzano
  • Palazzo Medici (1561-65), Palazzo estivo dei Medici, oggi ospita la biblioteca, i musei, un cinema e un teatro

|➚| Comune di Seravezza

Questa voce è stata pubblicata in Paese. Contrassegna il permalink.