La Linea Gotica

La Linea Gotica (in tedesco “Gotenstellung”) fu un’opera difensiva fortificata di 320 chilometri, costruita dai tedeschi fra Massa-Carrara e Pesaro durante la seconda guerra mondiale.

Questa linea di confine divideva i tedeschi, al Nord, dagli alleati, al Sud, e fu costruita per impedire l’avanzata degli alleati verso il Nord. 

Gli alleati cercarono ripetutamente di sfondare il confine, nel corso di battaglie sanguinose che costarono la vita a più di 140.000 persone da entrambi i lati. Solo a partire dal 21 aprile 1945, a seguito dell’offensiva alleata di primavera, la linea Gotica venne definitivamente superata.

Una particolarità della Linea Gotica era il fatto che, oltre ad essere fortificata da campi minati, recinti di filo spinato e bunker, sfruttava soprattutto il potenziale difensivo offerto dall’aspro paesaggio montano.

Questa voce è stata pubblicata in Storia. Contrassegna il permalink.